RC Auto, scendono i prezzi dell’assicurazione. Buone notizie per gli automobilisti

Finalmente qualche buona notizia per gli automobilisti italiani, tartassati dai costi per il possesso e la gestione di un’automobile. In particolare, una delle voci di spesa più importante per gli automobilisti è l’assicurazione. Un giro d’affari non da poco, se si considera che la RC Auto riguarda oltre 40 milioni di italiani. Nei ultimi mesi, però, sembra che qualche vantaggio ci sia anche per gli utenti: le tariffe sarebbero scese di qualche punto percentuale. A dirlo è l’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, che monitora periodicamente l’andamento dei prezzi medi RC auto utilizzando un campione di 8 milioni di contratti relativi alle autovetture, rappresentativi di tutte le tipologie di assicurati e di tutti i canali di distribuzione (agenti, broker, telefoniche, internet) con l’obiettivo di considerare i costi effettivamente sostenuti per l’acquisto di una polizza.

Tariffe scese del 6% in un anno

In base alle osservazioni più recenti, il prezzo medio della RC auto per l’intero anno 2016 è stato di 423 euro. Si tratta di una cifra ridotta di circa il 6% rispetto al 2015. Ancora, negli ultimi tre mesi dello stesso anno, il prezzo medio è stato pari a 420 euro con la metà degli italiani che ha pagato meno di 379 euro per assicurare il proprio veicolo. L’analisi sottolinea inoltre che la riduzione di prezzo medio più marcata si è registrata nelle province del sud Italia.

Giù i prezzi anche nei primi mesi del 2017

In linea con l’indagine è la rilevazione dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, condotta su un campione rappresentativo dell’85% del mercato RC auto e, anche in questo caso, considerando tutti i canali distributivi. Ne emerge che, da marzo 2016 a marzo 2017, il prezzo medio per assicurare un’autovettura ha registrato una diminuzione pari al 3,6%.

Ma un’auto su 165 non è assicurata

La Polizia di Stato ha recentemente condotto un’operazione a tappeto su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di individuare eventuali trasgressioni degli automobilisti all’obbligo dell’assicurazione. La super operazione ha coinvolto 103 province italiane e 408.883 vetture per verificare l’effettiva copertura assicurativa delle stesse. Al termine dei controlli, le Forze dell’Ordine hanno scoperto che che 2.419 vetture tra quelle esaminate sono risultate prive dell’assicurazione. Tradotto in numeri, significa che in Italia ogni 156 automobili ce n’è una senza copertura assicurativa. Le regioni che hanno registrato il maggior numero di sequestri per assenza della RC auto sono state Valle d’Aosta, Lombardia, Abruzzo, Campania e Sicilia.

Condividi articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest